Consigli per il risparmio energetico in casa

di Georgeta Moruz difficoltà: media

Consigli per il risparmio energetico in casa Nei passi della guida a seguire troverete tutti i consigli necessari riguardanti il risparmio energetico in casa. Per prima cosa girate il termostato del riscaldamento di appena 1 grado, in quanto riduce il consumo energetico di oltre il 5 %. Non riscaldate le stanze quando non sono in uso. Diminuite la temperatura dell'acqua calda; il termostato dell'acqua non deve essere superiore ai 60 gradi centigradi. Eseguite controlli regolari della caldaia, soprattutto se presenta più di 3 anni.

1 Utilizzate la lavatrice solo quando è a pieno carico. Se dovete eseguire un carico parziale, impostate il mezzo carico. Le lavatrici moderne funzionano perfettamente anche a 40 gradi. Lavare ad una temperatura inferiore consuma meno energia elettrica. Lavare a 30 ° C invece di 40 ° C si può risparmiare un terzo del costo per eseguire il ciclo. Le asciugatrici consumano una quantità enorme di energia, quindi se è possibile utilizzatela solo se è necessario. Per risparmiare il 50% in meno di energia fatevi la doccia invece del bagno.

2 In media in una casa il 50% del calore viene disperso dagli spifferi provenienti dalle porte e dalle finestre; per testare un'area, è sufficiente mettere il palmo della mano. Se avvertite che passa aria fredda ed esce aria calda, utilizzate dei paraspifferi. Riempite eventuali crepe, o fessure con un riempitivo, o con un sigillante. Chiudete le tende e le persiane per imprigionare l'aria calda ed evitare correnti.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Spegnete tutti gli apparecchi non in uso.  Non lasciate la porta del frigorifero, o del freezer aperta più del necessario e non dimenticate di sbrinare regolarmente il congelatore.  Approfondimento Come risparmiare energia in casa: 10 trucchi (clicca qui) Spegnete il computer quando non lo usate; gli screen saver possono utilizzare più energia del solito rispetto a quando si utilizza il computer, riducendo la durata del monitor.  Attivate la funzione di chiusura automatica del monitor quando il computer è inattivo; è possibile risparmiare fino a 100 euro di energia all'anno, consentendo al computer di andare in stand-by automaticamente quando non si utilizza.  In cucina provare a usare una pentola a pressione invece di usare il forno (specialmente quello a corrente).  Cucinare un pollo in una pentola a pressione richiede circa la metà del tempo che sarebbe necessario in un forno, ed è particolarmente buono se vi piace che il vostro arrosto sia morbido.  Come optional è possibile renderlo croccante mettendolo in forno per circa 15 minuti dopo.

4 Utilizzate elettrodomestici ad alta efficienza energetica (dalle lampadine ai robot da cucina). Collegate più dispositivi elettronici in un'unica striscia di alimentazione, in modo tale da poterli disattivare facilmente quando non sono in uso. Rispettate soprattutto le fasce orarie per stirare, lavare i panni, utilizzare la lavastoviglie, l'aspirapolvere e l'asciugatrice. Seguendo questi piccoli consigli, non solo risparmierete sul consumo della corrente, ma riuscirete a ripristinare l'equilibrio della vostra vita e del pianeta; ricordate inoltre che quasi tutta l'energia fornita nelle nostre case proviene dalla combustione di combustibili fossili che rilasciano enormi quantità di anidride carbonica nell'atmosfera che alimenta l'effetto serra.

Non dimenticare mai: pensare sempre due volte prima di usare corrente Alcuni link che potrebbero esserti utili: http://www.britishgas.co.uk/help-and-advice/save-energy-save-money/Energy-saving-tips/using-less-energy-in-the-kitchen.html

Estate: come risparmiare energia in casa Guida al risparmio energetico Come risparmiare energia con computer e stampanti Consigli per risparmiare sulle bollette

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altri articoli