Come riciclare vecchi reggiseni

di Renata Bandelloni difficoltà: media

Come riciclare vecchi reggiseni A volte buttare il reggiseno è un vero peccato, ganci e gancetti si sono rovinati, le spalline elastiche pure ed il reggiseno è praticamente inutilizzabile. Alcuni sono così belli, colorati, non riusciamo proprio a disfarcene. Davvero non abbiamo alcuna alternativa? Mai dire mai, la nostra fantasia può sempre regalarci idee originali su come riutilizzare al meglio i nostri reggiseni e l'arte del riciclo creativo fa al caso nostro. Vediamo qui qualche idea per recuperare un reggiseno usato e adattarlo ad uno scopo diverso.

1 Se abbiamo un reggiseno ricco di pizzi e merletti o altri elementi decorativi, possiamo scucirli con delicatezza e riutilizzarli come elementi decorativi di altri indumenti, per applicarli ad una borsetta, ad un paio di guanti e chi più ne ha più ne metta.
Volete una borsetta originale? Prendiamo il reggiseno usato e vediamo come fare. Togliamo innanzi tutto le spalline, non gettiamole ma mettiamole da parte ed eliminiamo, tagliando con molta attenzione, le fasce laterali. Adesso separiamo le due coppe, tagliando ed eliminando la parte centrale che le unisce. Mettiamole una contro l'altra e armate di colla a caldo saldiamole assieme, lasciando aperta la parte superiore. Non è necessario utilizzare la colla a caldo, possiamo procedere anche con ago e filo, dovremo fare attenzione a creare punti piccoli, cercando di renderli il meno visibili possibile. Prendiamo le spalline che abbiamo messo da parte e cuciamole sulla parte superiore per realizzare i manici della nostra nuova borsetta. Se si trattava di un reggiseno molto semplice possiamo rendere la pochette più ricca e divertente decorandola con strass, perline, pizzi, bottoni nastrini o per le più brave con un piccolo ricamo.

2 Il reggiseno recuperato e cucito come una borsetta può essere utilizzato anche come pratico portaoggetti da appendere in casa. In cucina sarà utilissimo per tenere sempre a portata di mano le bustine di spezie che utilizziamo più spesso o altri piccoli oggetti utili in cucina, come gli aromi per dolci o le bustine di lievito. Un'altro utilizzo al quale si presta molto bene è a scopo decorativo, possiamo riciclarlo come contenitore per un profumatissimo pot-pourry, da appendere in bagno, in camera da letto o in salotto. Un'altra idea profumata consiste nel riempire di lavanda il sacchettino così ottenuto e finire di cucirlo anche nella parte superiore, in questo modo possiamo utilizzarlo come profuma biancheria, inerendolo tra gli abiti nei cassetti o negli armadi. Un'altra idea molto originale per riciclare i reggiseni ormai dismessi, soprattutto se ne avete molti, è quella di trasformarli in una trapunta. Dopo aver separato tutte le coppe dei reggiseni, possiamo foderarle una ad una con dei pezzi di stoffa ed unire le singole parti per ottenere un'originalissima coperta.

Continua la lettura

3 Infine, se non avete tempo e non vi va di impegnarvi con ago e filo, prima di gettare via il vostro reggiseno, sappiate che esistono associazioni che si occupano di recuperare reggiseni usati, al fine di raccogliere fondi per la ricerca sul cancro al seno.  I reggiseni da poter recuperare devono essere non troppo sexy e non trasparenti, vanno bene anche i reggiseni per l'allattamento.  Approfondimento Come riciclare gli specchi rotti (clicca qui) Potete trovare tutte le informazioni necessarie direttamente sul sito del progetto braAppeal.. 

Idee per riciclare un ombrello rotto Come riciclare vecchi elettodomestici Come riutilizzare i cavi telefonici 5 idee per il riciclare le scatole delle scarpe

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili