Come realizzare un repellente naturale contro le mosche con oli essenziali

di Serena A. difficoltà: facile

Come realizzare un repellente naturale contro le mosche con oli essenziali   ilmondoinungiardino.blogspot.com Tediose e tenaci, le mosche sono tra gli insetti più detestati! Certo è che in natura trovano il loro giusto posto, eppure quando entrano in rotta di collisione con i nostri cibi e con noi stessi possono tramutarsi in vere e proprie calamità. Dopo aver tentato inutilmente di tenerle fuori casa, l'unica soluzione sembra quella di ricorrere a spray e repellenti. Il rischio però è di inalare sostanze tossiche anche per noi. Andiamo allora a scoprire insieme come realizzare un repellente naturale contro le mosche con gli oli essenziali.

Assicurati di avere a portata di mano: Acqua Olio di oliva Limone Olio per il corpo Aceto di mele Menta piperita Basilico

1 Il primo rimedio naturale per realizzare un repellente efficace contro le mosche, vede protagonista l'olio essenziale di eucalipto. Quest'olio viene estratto direttamente dalle foglie dell'arbusto. La sua particolarità risiede nell'odore molto forte ed è spesso usato per la creazione di prodotti omeopatici ed erboristici. Possiamo utilizzarlo andando a cospargerlo sul corpo per allontanare le mosche. Oppure utilizzando un semplice brucia essenze, profumare l'ambiente con l'olio essenziale di eucalipto.

2 Possiamo poi realizzare un buon rimedio naturale homemade! Andiamo a prendere dell’olio da corpo, (quello per bambini andrà benissimo) e mettiamolo in un barattolo di vetro. Prendiamo quindi le foglioline di menta piperita e poniamole a macerare per 2 giorni. L’olio assimilerà l’odore di menta e potrà essere usato per idratare la pelle e proteggere il corpo dalle odiate mosche.
Anche l’aceto, con il suo odore molto forte risulta sgradevole per le mosche. Utilizziamolo allora per preparare questa ricettina semplice ed efficace. Prendiamo 500 ml di aceto di mele, un ciuffetto di menta piperita e 500 ml di acqua. Lasciamo macerare la menta per 2 giorni nell’aceto e poi diluiamo il succo ottenuto in acqua. Versiamo tutto in uno spruzzino e vaporizziamolo negli ambienti quando notiamo un fastidioso ronzare di mosche. Teniamo aperte le finestre e vedremo che tenderanno ad uscire per evitare lo "sgradevole" odore.

Continua la lettura

3 Concludiamo con un ultimo repellente naturale contro le mosche.  Andiamo a spremere il succo di 1 limone e uniamolo a un bicchiere di olio di oliva.  Approfondimento Come ottenere un insetticida naturale (clicca qui) Mettiamo a macerare delle foglie di basilico per 1 oretta.  Quindi andiamo a toglierle dal contenitore e procediamo sbattendo il tutto con una frusta fino ad ottenere una crema.  Possiamo spalmarne un po’ sulle braccia e sulle gambe quando siamo all'aperto.  L'acidità del limone infastidirà le mosche che non si avvicineranno, soprattutto perché odiano l’odore del basilico!

Buon Lavoro!. 

Non dimenticare mai: Possiamo utilizzare le foglie fresche per creare repellenti efficaci, oppure gli oli essenziali Evitiamo di esporci al sole diretto dopo aver passato sul corpo gli oli essenziali. Potrebbero dare vita ad allergie

Come tenere lontani gli insetti con i rimedi naturali Mosca delle ciliegie: rimedi naturali Rimedi naturali per proteggere l'orto dai parassiti Chiodi di garofano: 10 usi alternativi

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altri articoli